• 23 Nov 2022
      • News,

Droni per rilievi fotogrammetrici e LiDAR

Dopo aver illustrato che cos’è un drone e a cosa servono i droni, le differenze tra droni aerei, terrestri e acquatici, approfondiremo l’utilizzo del drone nei rilievi fotogrammetrici.

< Non perdere nessuna delle nostre news, iscriviti subito alla newsletter! >

Cosa sono i rilievi fotogrammetrici e quali vantaggi hanno?

Innanzitutto, cosa sono i rilievi fotogrammetrici?

La fotogrammetria digitale è una tipologia di rilievo che consente di ottenere dati forma e posizione di un oggetto, struttura o edificio, attraverso l’acquisizione di due fotogrammi generati da due punti diversi di presa e ottenuti da camere specifiche.

La fotogrammetria permette di rilevare molti punti simultaneamente senza entrare in contatto diretto con l’oggetto in esame di rilievo per ottenerne, grazie a software specifici, modelli 3D che elaborano i dati acquisiti.
La fotogrammetria digitale consente dunque:

  1. Acquisire una grossa mole di informazioni utili in poco tempo;
  2. La nuvola di punti ottenuti può essere trasformata in un modello 3D.

Nel rilievo metrico, oltre alla fotogrammetria digitale, ha trovato largo impiego anche la tecnica LiDAR, acronimo di Light Detection & Ranging, un metodo che misura le distanze attraverso un laser che restituisce anche dati tridimensionali su tutto l’ambiente che circonda l’oggetto in esame nel rilievo.

Quali sono i vantaggi della tecnologia LiDAR?

Sicuramente garantisce rilievi efficaci e misurazioni ultra-precise ed affidabili, un’altissima risoluzione di rilevamento, è facile da usare e riduce i tempi operativi rispetto ad altre tecnologie utilizzate in questa tipologia di rilievo. Applicata al drone, ha trovato larghissimo impiego nel mapping del territorio e nei rilievi di precisione del settore edilizio perché consente di ricostruire la morfologia di un edificio o struttura in modo altamente preciso e affidabile.
Uno dei vantaggi decisivi che ha spinto fortemente l’uso della tecnologia LiDAR è la sua capacità di acquisire dati anche in presenza di vegetazione o coperture, cosa che non è possibile con la fotogrammetria.

Il dato fotogrammetrico e il dato LiDAR

La fotogrammetria e la tecnologia LiDAR dimostrano dunque di apportare notevoli vantaggi in termini di tempo, precisione e prestazioni, anche rispetto ai sistemi GNSS e ai metodi tradizionali della topografia.
Una differenza decisiva nella scelta tra fotogrammetria e tecnologia LiDAR riguarda proprio la tipologia di missione. La tecnologia LiDAR, a differenza della fotogrammetria, è molto più efficace nei rilievi caratterizzati dalla presenza di fitta vegetazione perché gli impulsi LiDAR sono in grado di penetrare attraverso e raggiungere il suolo; si tratta di dati che con la fotogrammetria non potrebbero invece essere acquisiti.
La tecnologia LiDAR si dimostra efficace anche in missioni caratterizzate da illuminazione insufficiente o meteo avverso o che prevedono il rilievo di oggetti quali cavi o condutture.
A prescindere dai pro e dai contro, attualmente si lavora anche a forme di integrazione tra immagini stereoscopiche e relative nuvole di punti ottenuti con il LiDAR.

< Se sei interessato a saperne di più su fotogrammetria e tecnologia LiDAR, sui rispettivi campi di applicazione, vantaggi d’uso e prezzi di entrambe le modalità di rilievo, richiedi subito una consulenza gratuita. Compila il form e sarai ricontattato nel più breve tempo possibile. >

UAV mdLiDAR: sistema integrato su drone per la produzione di nuvole di punti 3D

I sistemi integrati Microdrones consentono di raccogliere dati in modo efficiente e sicuro, risparmiando sui costi e sul tempo di elaborazione dei dati. Grazie alla combinazione di tecnologia LiDAR, drone e software, garantiscono massima produttività geomatica.
Microdrones propone tre famiglie di sistemi integrati:

  1. mdLiDAR (LiDAR);
  2. mdMapper (fotogrammetria);
  3. mdTECTOR (rilevamento di fughe di gas)

mdLiDAR e mdMapper permettono di:

  • Fornire stime di progetto accurate;
  • Creare mappe, modelli, 2D e 3D;
  • Mappare con estrema precisione;
  • Ispezionare strutture e siti rapidamente;
  • Monitorare lo stato dei progetti.

Le soluzioni UAV mdLiDAR vengono proposte anche nella formula Drone As a Service, con pacchetti vantaggiosi e diverse modalità di pagamento a partire da 1000€ al mese.

< Scopri di più su UAV mdLiDAR, compila il form per richiedere una demo! >

Ultime news

Seguici e resta sempre aggiornato su tutte le attività di Novatest.

23.11.2022

Droni per rilievi fotogrammetrici e LiDAR

Dopo aver illustrato che cos’è un drone e a cosa servono i droni, le differenze tra droni aerei, terrestri e…

14.11.2022

Rilievi con droni: quali tipi si possono eseguire?

Grazie alle loro potenzialità e alla versatilità, i droni hanno trovato impiego in molti ambiti applicativi, soprattutto nel settore dei…

02.11.2022

Novatest a DIARS 2022

Il 3/4/5 novembre 2022 Novatest sarà tra gli espositori di DIARS, la Fiera della Diagnostica applicata al Restauro e al…

Hai bisogno di consulenza o assistenza?

Compila il form con i tuoi dati specificando di cosa hai bisogno nella sezione Tipo di Richiesta. Il nostro team è a tua disposizione per trovare la migliore soluzione alle tue esigenze.



    * Campi obbligatori