• 11 Feb 2021
      • News,

Guida utile alla prova di carico

Nell’ambito della diagnostica strutturale ovvero tra le indagini e il monitoraggio finalizzato alla valutazione dello stato di conservazione, dell’efficienza e della sicurezza delle strutture, la prova di carico occupa sicuramente un posto di rilievo.
La prova di carico è un’indagine che rientra tra le prove non distruttive e consiste nella verifica del comportamento di elementi strutturali (scale, solaio, trave, piastra…) sottoposti alla simulazione di carichi di esercizio.
La prova di carico può essere eseguita sia in fase di collaudo (prove di collaudo) per verificare se il comportamento strutturale corrisponde a quello previsto dal progetto, sia in fase di esercizio (prove di analisi) per verificare il comportamento in opera.
L’obiettivo, chiaramente, è quello di verificare la stabilità strutturale di un’opera ovvero verificare che sia in grado di svolgere la sua naturale funzione in totale sicurezza; e questo spiega il motivo per il quale abbiamo precedentemente affermato che si tratta di una prova che occupa un posto di rilievo tra le indagini strutturali.
Le Norme tecniche per le costruzioni (D.M. del 14 gennaio 2008 – NTC 2008) stabiliscono che nessuna nuova costruzione di ingegneria civile può entrare in esercizio se prima non vengono eseguite le necessarie prove di carico in fase di collaudo statico.

< Non perdere nessuna delle nostre news, iscriviti subito alla newsletter! >


Per quanto riguarda il costruito già esistente la prova di carico va eseguita in caso di eventi eccezionali come sisma, incendi o esplosioni che possono aver ridotto la capacità di resistenza di un edificio, in caso di interventi edilizi che possono aver compromesso la funzionalità dell’edificio o in caso di cambio di destinazione d’uso dell’edificio.

Prova di carico con carichi distribuiti e prova di carico con carichi concentrati

La prova di carico può essere eseguita con carichi distribuiti o carichi concentrati, a seconda della struttura in esame e in entrambi i casi si tratta di una prova non distruttiva.
Le prove di carico con carichi distribuiti si eseguono sulla superficie esterna orizzontale in esame mediante serbatoi piani ad acqua. In questo modo si carica gradualmente la struttura con il carico necessaria per simulare le condizioni di carico previste e si possono misurare sollecitazione ed eventuali deformazioni.


Le prove di carico con carichi concentrati consistono nel riprodurre la massima tensione prevista dal progetto mediante l’applicazione di forze concentrate in più punti strategici tramite l’utilizzo di martinetti idraulici o serbatoi pensili.
La procedura con martinetti idraulici prevede anche l’utilizzo di celle di carico che monitorano il carico applicato e un sistema di acquisizione dati che rileva la misura di eventuali deformazioni.
Un esempio di questa procedura è la prova di carico su solaio a contrasto.

La procedura con serbatoi pensili prevede l’utilizzo di serbatoi che vengono gradualmente riempiti d’acqua per ottenere il carico necessario alla valutazione dell’elemento strutturale in esame.

Prova di carico: centralina di acquisizione dati NOVAlog

NOVALog è una centralina di acquisizione dati multiparametro per prove in situ fino a 18 canali progettata per l’acquisizione e la gestione di dati acquisiti durante le prove con Martinetti Piatti e Prove di Carico su solai, pali, piastra, ponti e viadotti.

Vuoi conoscere meglio le caratteristiche tecniche e i vantaggi d’uso della Centralina NOVALog? Richiedi subito una consulenza gratuita!

Prova di carico: Novatank

Novatank sono i serbatoi flessibili di Novatest per prove di carico su solai e altre strutture portanti.

Vuoi conoscere meglio le caratteristiche tecniche e i vantaggi d’uso di Novatank? Richiedi subito una consulenza gratuita!

Prova di carico: Nova TB15

Nova TB15 è un inclinometro monobiassiale o biassiale per monitorare i cambiamenti di inclinazione di strutture, pareti, muri di contenimento, e per la valutazione del comportamento di ponti e travi soggetti a carico.

Vuoi conoscere meglio le caratteristiche tecniche e i vantaggi d’uso di Nova TB15? Richiedi subito una consulenza gratuita!

In questo articolo abbiamo approfondito la prova di carico e ti abbiamo presentato tre prodotti Novatest indispensabili per eseguire con efficacia questa tipologia di prova non distruttiva. Se sei interessato a conoscere i prodotti e i servizi Novatest per i professionisti del settore non esitare a contattarci tramite il form.

< Non perdere nessuna delle nostre news, iscriviti subito alla newsletter! >

Ultime news

Follow us and stay up to date on all Novatest activities.

24.02.2021

Prove in situ: strumenti per il monitoraggio e acquisizione dati

Abbiamo avuto modo, in uno dei nostri primi approfondimenti, di sottolineare come il patrimonio infrastrutturale italiano versi in uno stato…

18.02.2021

Pali di fondazione: prova di carico, prova ecometrica e cross-hole

Abbiamo avuto modo di illustrare in articoli precedenti il ruolo di primaria importanza che ha il monitoraggio strutturale ai fini…

11.02.2021

Guida utile alla prova di carico

Nell’ambito della diagnostica strutturale ovvero tra le indagini e il monitoraggio finalizzato alla valutazione dello stato di conservazione, dell’efficienza e…

Do you need consulting or support?

Fill out the form with your details specifying what you need in the request type section. Our team is at your disposal to find the best solution to you needs.



    * Required fields