Categoria: CORSI DI FORMAZIONE

Tutti gli appuntamenti con la formazione

Novatest propone un ricco calendario di appuntamenti con la formazione rivolto ai professionisti del settore.

I prossimi corsi in partenza sono i seguenti:

  • Roma, 16-18 settembre 2020: Corso Metodologia Liquidi Penetranti

Per info e iscrizioni clicca qui

  • Bologna, 21-25 settembre: Corso Metodologia Particelle Magnetiche

Per info e iscrizioni clicca qui

  • Milano, dal 14 al 25 settembre: Corso Metodologia Ultrasuoni

Per info e iscrizioni clicca qui

  • Roma, dal 28 settembre al 9 ottobre: Corso Metodologia Ultrasuoni

Per info e iscrizioni clicca qui

  • Roma, 6-8 ottobre 2020: Corso operatore Georadar 1° e 2° livello RINA Settore geologico ambientale e strutturale

Per info e iscrizioni clicca qui

  • Roma, 13-16 ottobre 2020: Metodo SonReb – Indagine Sclerometrica, Magnetometrica e Ultrasonica

Per info e iscrizioni clicca qui

  • Ancona, 27-30 ottobre 2020: Corso per Ispettori di ponti, passerelle, viadotti e passerelle

Per info e iscrizioni clicca qui

  • Roma, 23-27 novembre 2020: Corso Termografia 2°livello RINA Civile e Industriale

Per info e iscrizioni clicca qui

 

Corso Metodologia PARTICELLE MAGNETICHE (MT) 1° e 2° Livello RINA – CND – Settore INDUSTRIALE

METODOLOGIA
Gli esami magnetoscopici sono uno dei metodi maggiormente consolidati nel campo dei Controlli non Distruttivi e sfruttano il fenomeno della formazione di flussi magnetici dispersi nel materiale in esame al fine di rilevare anomalie superficiali o sub superficiali. Per raggiungere tale scopo occorre magnetizzare l’oggetto, o una parte di esso, con delle apparecchiature dedicate (magnetoscopio).
Dall’analisi delle linee di flusso del campo magnetico che attraversano il materiale è possibile individuare la presenza di discontinuità: infatti se il campione presenta un’anomalia, le linee di flusso si addenseranno creando una distorsione del campo magnetico.
Questo metodo d’esame può essere applicato solo su materiali ferromagnetici come ad esempio acciai al carbonio alto e basso legati.

OBIETTIVI FORMATIVI:

Il corso ha l’obiettivo di far acquisire al candidato le conoscenze e le competenze per l’accesso all’esame di certificazione di 2° Livello in accordo alla UNI EN ISO 9712.
Possibilità di conseguire nella stessa sessione d’esame la Certificazione SNT TC 1A in accordo alla Written Practice.
Il programma prevede la trattazione dei seguenti macro argomenti:

  • Principio e campo d’applicazione del metodo di controllo magnetometrico.
  • Basi fisiche del metodo.
  • Difettologia di giunti saldati e di altre tipologie di semilavorato.
  • Apparecchiatura in uso, taratura, verifica e loro caratterizzazione.
  • Tecniche di controllo (convenzionali e speciali).
  • Esercitazioni e dimostrazioni pratiche.
  • Stesure di procedure e istruzioni operative.
  • Normative di riferimento.

Per confermare l’iscrizione seguire le istruzioni riportate all’interno delle sezioni:
– Modalità e Quota di Iscrizione
– Documentazione richiesta ai fini della Certificazione

Per maggiori informazioni:
Chiara Ing. Tribuiani
Segreteria Corsi T. 0267815859
E-mail. formazione@novatest.it

SEDE INDIRIZZO  DATE CORSO ORARIO
Novatest
Gruppo Filippetti
ROMA
Viale Erminio Spalla, 9
00142 Roma (RM)
27-31
Luglio 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00
Novatest
Gruppo Filippetti
ANCONA
Via Marconi, 102
60015 Falconara M.ma (AN)
24-28
Agosto 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00
Novatest
Gruppo Filippetti
BOLOGNA
Via Caduti di Sabbiuno, 3
40068 San Lazzaro di Savena (BO)
21-25
Settembre 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00

Le iscrizioni dovranno essere confermate compilando il modulo di iscrizione e versando la quota di acconto pari a 305,00€ (250,00€ +IVA) da eseguirsi mezzo bonifico bancario o carta di credito.

Requisiti per l’ammissione all’esame:

– Modulo di Richiesta Certificazione; 
– Offerta timbrata e firmata per accettazione;
– Dichiarazione di esperienza minima richiesta nei metodi per i quali si richiede la certificazione;
– Documentazione attestante il possesso dei requisiti di idoneità fisica del personale da qualificarsi secondo quanto previsto dalla norma di riferimento;
– Curriculum vitae firmato;
– Copia del documento di identità;
– Copia del titolo di studio.

 

Corso Metodologia LIQUIDI PENETRANTI (PT) 1° e 2° Livello RINA – CND – Settore INDUSTRIALE

METODOLOGIA
Il controllo non distruttivo delle saldature mediante liquidi penetranti sfrutta la capacità di alcune sostanze, appositamente studiate, di insinuarsi all’interno di cavità e fessurazioni sfruttando il principio della capillarità.
L’indicazione delle imperfezioni affioranti in superficie viene segnalata tramite sistema con liquido penetrante fluorescente o con contrasto di colore. Le indicazioni prodotte mediante la prova con liquido penetrante devono essere poi valutate secondo dei livelli di accettabilità prescritti dalla normativa di riferimento.
Questa metodologia è idonea per evidenziare discontinuità affioranti in superficie come cricche, porosità, ripiegature e altro, in modo veloce ed economico con grande accuratezza. Tale metodo d’esame può essere applicato su tutte le tipologie di materiali, acciai, leghe di rame, leghe di alluminio, vetro, plastica.

OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso ha l’obiettivo di far acquisire al candidato le conoscenze e le competenze per l’accesso all’esame di certificazione di 2° Livello in accordo alla UNI EN ISO 9712.
Possibilità di conseguire nella stessa sessione d’esame la Certificazione SNT TC 1A in accordo alla Written Practice.

Il programma prevede la trattazione dei seguenti macro argomenti:

  • Principio e campo d’applicazione del metodo.
  • Difettologia di giunti saldati e di altre tipologie di semilavorato.
  • Apparecchiatura in uso, taratura, verifica e loro caratterizzazione.
  • Tecniche di controllo (convenzionali e speciali).
  • Esercitazioni e dimostrazioni pratiche.
  • Stesure di procedure e istruzioni operative.
  • Normative di riferimento.

Per confermare l’iscrizione seguire le istruzioni riportate all’interno delle sezioni:
– Modalità e Quota di Iscrizione
– Documentazione richiesta ai fini della Certificazione

Per maggiori informazioni:
Chiara Ing. Tribuiani
Segreteria Corsi T. 0267815859
E-mail. formazione@novatest.it

SEDE INDIRIZZO  DATE CORSO ORARIO
Novatest
Gruppo Filippetti
BOLOGNA
Via Caduti di Sabbiuno, 3
40068 San Lazzaro di Savena (BO)
15-17
Luglio 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00
Novatest
Gruppo Filippetti
ANCONA
Via Marconi, 102
60015 Falconara M.ma (AN)
5-7
Agosto 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00
Novatest
Gruppo Filippetti
ROMA
Viale Erminio Spalla, 9
00142 Roma (RM)
16-18
Settembre 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00

Le iscrizioni dovranno essere confermate compilando il modulo di iscrizione e versando la quota di acconto pari a 305,00€ (250,00€ +IVA) da eseguirsi mezzo bonifico bancario o carta di credito.

Requisiti per l’ammissione all’esame:

– Modulo di Richiesta Certificazione; 
– Offerta timbrata e firmata per accettazione;
– Dichiarazione di esperienza minima richiesta nei metodi per i quali si richiede la certificazione;
– Documentazione attestante il possesso dei requisiti di idoneità fisica del personale da qualificarsi secondo quanto previsto dalla norma di riferimento;
– Curriculum vitae firmato;
– Copia del documento di identità;
– Copia del titolo di studio.

 

Corso Metodologia ULTRASUONI (UT) 1° e 2° Livello RINA – CND – Settore INDUSTRIALE

METODOLOGIA
L’esame ultrasonoro (UT) è parte dei metodi di ispezione e test non distruttivi largamente utilizzato e ritenuto indispensabile in molti ambienti industriali.
L’esame ad ultrasuoni è un metodo prettamente volumetrico. Onde sonore ad ultrasuoni vengono inviate attraverso il materiale conduttivo mediante apposite sonde.
Gli ultrasuoni rimbalzano ogni qualvolta che incontrano uno strato di materiale di differente densità e impedenza d’onda. Questi stati limite si riscontrano, ad esempio, in corrispondenza di cricche, scorie, mancanza di fusione, delaminazioni, ritiri, fiocchi e altro.
L’ultrasonoro è una metodologia di ispezione molto utile per il controllo delle saldature, dei materiali e dei semilavorati. Tale metodo è applicato a tutti i materiali ferrosi quali acciai al carbonio, inossidabili, leghe di nichel, alluminio e titanio.

OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso ha l’obiettivo di far acquisire al candidato le conoscenze e le competenze per l’accesso all’esame di certificazione di 2° Livello in accordo alla UNI EN ISO 9712.
Possibilità di conseguire nella stessa sessione d’esame la Certificazione SNT TC 1A in accordo alla Written Practice.

  • Il programma prevede la trattazione dei seguenti macro argomenti:
    Principio e campo d’applicazione del metodo di controllo magnetometrico.
  • Basi fisiche del metodo.
  • Difettologia di giunti saldati e di altre tipologie di semilavorato.
  • Apparecchiatura in uso, taratura, verifica e loro caratterizzazione.
  • Tecniche di controllo (convenzionali e speciali).
  • Esercitazioni e dimostrazioni pratiche.
  • Stesure di procedure e istruzioni operative.
  • Normative di riferimento.

Per confermare l’iscrizione seguire le istruzioni riportate all’interno delle sezioni:
– Modalità e Quota di Iscrizione
– Documentazione richiesta ai fini della Certificazione

Per maggiori informazioni:
Chiara Ing. Tribuiani
Segreteria Corsi T. 0267815859
E-mail. formazione@novatest.it

SEDE INDIRIZZO  DATE CORSO ORARIO
Novatest
Gruppo Filippetti
MILANO
Via Gozzi, 1A
20129 Milano (MI)
14-25
Settembre 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00
Novatest
Gruppo Filippetti
ROMA
Viale Erminio Spalla, 9
00142 Roma (RM)
28 Settembre-09
Ottobre 2020 
09:00 – 13:00
14:00 – 18:00

Le iscrizioni dovranno essere confermate compilando il modulo di iscrizione e versando la quota di acconto pari a 305,00€ (250,00€ +IVA) da eseguirsi mezzo bonifico bancario o carta di credito.

Requisiti per l’ammissione all’esame:

– Modulo di Richiesta Certificazione; 
– Offerta timbrata e firmata per accettazione;
– Dichiarazione di esperienza minima richiesta nei metodi per i quali si richiede la certificazione;
– Documentazione attestante il possesso dei requisiti di idoneità fisica del personale da qualificarsi secondo quanto previsto dalla norma di riferimento;
– Curriculum vitae firmato;
– Copia del documento di identità;
– Copia del titolo di studio.

 

Scroll to top